Anche se il climate change fa sembrare il contrario, è arrivato l’autunno, e la stagione televisiva, o dei servizi di streaming, si accinge a entrare nel vivo, con un sacco di serie che riprendono e di novità che stanno per apparire nei palinsesti dei vari Netflix, Prime Video, HBO e torrenti assortiti.

Per la prima volta da boh, anni, ce ne sono svariate che attendo con grosse aspettative, quindi mi pareva sensato raccoglierle tutteassieme qua:

Mr Robot

Ultima stagione per una delle serie più fighe degli ultimi anni, e il trailer natalizio, oltre ad annunciare, come era prevedibile, grossi colpi di scena, replica anche una delle mosse più fighe della serie, con la colonna sonora che riarrangia una traccia famosa e, presentandola fuori contesto, dà un sapore completamente diverso alle immagini (“Where Is My Mind?” dei Pixies suonata al piano alla fine della prima stagione è uno di quei momenti che ti viene voglia di mettere in pausa, alzarti, applaudire e poi riprendere).
Can’t fuckin’ wait, insomma.

Bojack Horseman

Stagione finale anche per l’altra serie più figa degli ultimi anni, quella che ha definitivamente alzato l’asticella sia del medium “cartone animato” che della discussione sulla mental health. Bojack è una di quelle serie per cui il mondo si divide in “prima di Bojack” e “dopo Bojack” come davvero poche altre, e sono pronto a scommettere che il finale sarà super controverso, come tutti i finali delle cose amate da un sacco di gente e che quindi ognuno ha in mente come dovrebbe finire. Tra l’altro, devo ancora guardare Undone, su Prime Video, dello stesso tizio di Bojack e di cui in tanti mi hanno detto meraviglie.

Rick & Morty

Se Bojack ha alzato l’asticella dei cartoni animati seriali mostrando che li si può usare per temi profondi e drammatici, Rick & Morty lo ha fatto mostrando che li si può usare per far succedere letteralmente qualunque cosa. Nelle tre stagioni precedenti è successo veramente tutto, in questa e nelle prossime due probabilmente succederà altrettanto e la follia non si fermerà ma andrà avanti più spedita che mai. Speriamo solo che non ci sia da aspettare altri mille anni.

Watchmen

Il film era abbastanza meh, il libro era clamoroso ma non serve che stia a spiegarvelo io, la serie ha il potenziale per essere almeno a metà strada, ma io voglio dare fiducia a Lindelof, alla fine io sono uno di quelli a cui è piaciuto tutto Lost quindi a lui vorrò bene per sempre.

The Witcher

Qui vale il discorso opposto a Watchmen: ho giocato solo al terzo gioco ed era bellissimo, ho provato a leggere uno dei libri da cui è tratto e mi ha fatto cagare, quindi allo stesso modo la serie ha il potenziale di essere entrambe le cose. Spero solo che non cerchino di puntare troppo al target delle vedove di Game Of Thrones.

Altre cose già uscite che devo recuperare: The Boys e Disenchantment.

Altre cose che invece mi sono perso e meritano, sia già uscite che in uscita prossimamente?


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *