Ispirato da questo post di Marco che è sempre una delle mie fonti di ispirazione preferite.

In ordine rigorosamente sparsissimo:

  • Sono stato sposato per metà del decennio
  • Ho contribuito a mettere al mondo il bambino più bello, simpatico e intelligente sulla faccia della terra (parere obiettivo, ça va sans dire)
  • Ho fatto il mio dream job per un anno e poi l’ho mollato perché avevo altre priorità, vedi punto precedente
  • Ho lavorato nel posto in cui sono rimasto per più tempo da quando lavoro e poi l’ho mollato perché era giunto il momento
  • Ho vissuto all’estero, da solo, per un anno
  • Ho preso troppi aerei ma ho visto un sacco di posti lontani, sono stato in Giappone, a New York, in Silicon Valley e in Australia
  • Sono stato, e sono, in terapia da quasi un quinto del decennio, da un terapista che mi ha letteralmente salvato la vita
  • Sono stato al Sònar tutti gli anni tranne due
  • Ho parlato a un sacco di conferenze ed eventi e scoperto che mi piace farlo e mi riesce anche abbastanza bene
  • Ho intervistato Jeff Mills, Liam Howlett e un sacco di altri musicisti, molti dei quali mi hanno sorpreso, in positivo o in negativo, per quanto avessero o non avessero da dire
  • Ho visto i Chemical Brothers varie volte, ho visto i Prodigy in un bosco sotto la pioggia prendendo un sacco di botte, ho visto SOPHIE e un sacco di musicisti fighi, che ammontano all’incirca all’1% della musica che avrei voluto vedere
  • Ho scritto un sacco: codice, parole, presentazioni, memini, su carta e su schermo, e tutto questo ammonta all’incirca allo 0.1% delle cose che avrei voluto dire
  • Mi sono rotto uno zigomo giocando a calcio e per dei mesi non ho saputo se sarei mai tornato come prima
  • Ho fatto l’allenatore per la maggior parte del decennio, poi ho smesso, ma probabilmente non per sempre
  • Ho contribuito a svariati progetti open source, alcuni per lavoro, alcuni perché mi servivano, alcuni just for fun
  • Ho conosciuto persone da cui ho imparato e imparo un sacco, stretto legami profondi con persone che non avrei mai detto, e ne ho sfanculate molte altre di cui non sento la mancanza

Ho scritto un elenco delle cose che ho fatto nel decennio, e non è assolutamente completo, ma queste sono le prime che mi sono venute in mente.

Categorie: About me

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *