Sono stato sfidato da Marco a pescare una traccia per anno del decennio in cui sono nato: è una cosa difficilissima, prima di tutto perché io, a differenza sua, sono giovane, e per la maggior parte degli anni ’80 non ero nato come ascoltatore, per cui si tratta principalmente di cose che ho recuperato in seguito e non ho vissuto in diretta, ma anche perché gli anni ottanta sono una stracazzo di miniera d’oro (checché ne dica Marco, ma lui ha dei gusti musicali un po’ così) e quindi è più che altro un esercizio di esclusione.

Ma insomma, andiamo senz’altro a incominciare:

1980 – Queen – Another One Bites The Dust

Così ci leviamo subito i Queen, che se si parla di anni ’80 non possono non essere menzionati, e mettiamo in cascina uno dei 4-5 giri di basso più famosi di sempre.

1981 – Prince – Controversy

Un altro nome che non si può assolutamente trascurare se si parla di anni ’80 (ma in realtà di qualunque decennio in generale), l’ho scoperto con colpevolissimo ritardo, troppo di recente, ma è un assoluto gigante, e Controversy è un missile pure a quasi quarant’anni di distanza

1982 – Micheal Jackson – Thriller

Non c’è niente da discutere, se anche nell’82 fosse uscito un album collaborativo “Pelè vs. Maradona vs. Padrepio vs. Nikola Tesla” l’album dell’anno sarebbe comunque Thriller.

1983 – N/A

Questo non è fisicamente possibile, un po’ perché il mio anno di nascita, un po’ perché è impossibile scegliere quale sia più importante per me tra

  • Rufus & Chaka Khan – Ain’t Nobody
  • New Order – Blue Monday
  • Spandau Ballet – Gold
  • Madonna – Holiday
  • Run DMC – It’s Like That
  • Styx – Mr. Roboto (per motivi che saranno chiari quasi quarant’anni dopo)
  • Herbie Hancock – Rockit
  • Corey Hart – Sunglasses At Night
  • Eurhytmics – Sweet Dreams (Are Made Of This)

1984 – Wham! – Wake Me Up Before You Go-Go

Pure per quest’anno, che Rolling Stone definisce “Pop’s greatest year”, è un po’ come dire se vuoi più bene a mamma o papà, ma la spunta George su pesi massimi tipo “You Spin Me Round (Like A Record”, “Purple Rain” e i temi di Beverly Hills Cop e Ghistbusters

1985 – Depeche Mode – Shake The Disease

Altro nome imprescindibile del decennio, ovviamente quando canta Martin, che ok Dave bravo bello simpatico eroe capo blablabla, ma Martin è Martin.

1986 – Cheap Trick – Mighty Wings

E tutta la colonna sonora di Top Gun in generale, qui non sto neanche a sbattermi a cercare cos’altro sia uscito nell’86.

1987 – Fleetwood Mac – Everywhere

Nell’anno di “Bad” di Michael Jackson, “True Blue” di Madonna e “Faith” di George Michael pesco questa, per via dei Soul Clap e dell’edit di Psychemagik.

1988 – S’Express – Theme from S’Express

Perché è, di fatto, l’inizio del decennio successivo.

1989 – Lil’ Louis – French Kiss

Perché il decennio successivo era già qui.

È stato difficilissimo, ho dovuto fare rinunce sanguinose e probabilmente se dovessi rifarlo domani prenderei dieci tracce diverse, ma per oggi è andata così.

Categorie: Musica

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *